][

Candlemass ][ Epicus Doomicus Metallicus

Posted in Recensioni by metallic4xel on 30 dicembre 2007
200px-candlemass-epicus.jpg

1986, Black Dragon
Stoccolma, Svezia se.png
Produttore:
Candlemass, Ragne Wahlquist

www.myspace.com/candlemass
Da un anfratto buio, umido e lurido proviene un sibilo di angoscia e struggente tristezza… «Please Let Me Die In Solitude». È il 1986, “EDM” viene forgiato dalla fucina sulfurea dei Candlemass e con esso si ode il gemito del genere Doom. La cadenza della batteria sembra l’incedere claudicante di un’anima in pena e la performance dell’allora vocalist Johan Längqvist si trasfigura in un macigno di malinconia. Dai Black Sabbath ereditano l’oscura inquietudine, che contribuisce a rendere questo album un faro nelle nebbie cimiteriali del genere.

 

“Solitude” Live (con Messiah Marcolin)
Annunci
Tagged with: ,

Una Risposta

Subscribe to comments with RSS.

  1. PartyAnimal said, on 30 dicembre 2007 at 7:23 pm

    Finalmente si iniziano a vedere i pezzi da 90 del passato! Epicus Doomicus Metallicus è IL classico del doom metal indubbiamente..Continua così metallic4axel 🙂


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: